la Vecchia Signorina Gorza
Sea Cucumbers
2009
50X50 embrodery on tummy-control knickers. + laces and coral


CETRIOLIO DI MARE

Ecco, si tratta della mia nuova passione...i CETRIOLI di MARE, volgarmente detti STRONZI DI MARE o CAZZI DI MARE. Li conosciamo tutti....in mille situazioni ci è capitato di infilare la testa sott'acqua e di piangere dall'emozione nel vedere creature meravigliose, sinuose, aggraziate, sensuali e sfrontate nel loro folle sfoggio di colori. E lì in fondo, in agguato, quando il nostro cuore si è fermato, rapito dalla struggente visione marina...ecco IL CAZZO DI MARE, lui e la sua famiglia! Stomachevoli nella loro ripugnate fattezza, nella serpeggiante e lentissima movenza, nell'inaccettabile sfumatura bruna di materia fecale.... Eppure, una volta da bambina ho assistito ad una scena che mi ha cambiata...insomma ha cambiato il mio punto di vista sui cetrioli di mare e su me stessa "...ero a bordo di un grosso peschereccio al largo dell'Isola del Giglio ed erano i primi anni 70. Allora i pescatori non si facevano troppi problemi a frugare nelle acque e tirar su dal mare qualsiasi cosa si impigliasse nelle forcute e maledette reti a strascico. Tra un paio di meduse giganti (allora non c'erano troppi documentari sugli abissi tropicali e i loro abitanti) conchiglie fantascientifiche e vari poveri pesci, c'erano una quantità di giganteschi/e olutarie.... Erano proprio come le conoscevo : grassocce , lucide e gibbose, pelose di simil setole e sfacciate nella loro bruttezza. Li/le avevano lasciati sotto il sole,in mezzo alle meduse che lentamente si scioglievano e ai pesciolini boccheggianti...quando improvvisamente accadde un miracolo di sbalorditiva bellezza. I cazzi di mare esplosero fuori dall'immondo corpicione un festone di budelli vermigli, scintillanti e guizzanti come fuochi di artificio,frastagliati come le collane della regina di tutte le sirene. Insomma quelle creature evacuavano dal proprio ano le viscere....che sembravano arrivare da un altro pianeta tanto erano belle. ECCO e' COSì CHE MI SENTO, da allora: UN CENTRIOLO DI MARE DAI BUDELLI SUBLIMI....SOLO CHE ME LI TENGO DENTRO, ecco. questo è il motivo per cui ricamo OLUTARIE su mutandoni contenitivi.ecco.